Curator of Sweden: Twitter e la Svezia nell’era del web

Curators of Sweden

La cultura digitale in Svezia è decisamente all’avanguardia, soprattutto se paragonata alla primitiva evoluzione digitale italiana. Detto ciò è facile trovare profili governativi interessanti su Facebook, twitter, Pinterest etc.

Oggi vorrei parlare di Twitter e di quanto sia indicativo della cultura democratica svedese la gestione di @sweden. Questa iniziativa nasce il 10 dicembre 2011 da una collaborazione tra  Svenska Institutet e VisitSweden con l’agenzia Volontarie diventando il primo account al mondo ad essere gestito dai cittadini, divenuto presto ispirazione per altri paesi o città.

@sweden è un account che rappresenta la Svezia, e lo fa nella maniera più semplice possibile. Ogni settimana un cittadino svedese viene incaricato di twittare con quell’account. Questa settimana ad esempio è possibile twittare con Margit. La bio recita:

A new Swede every week / Your everyday conservative Swedish chef in the deep south of rural Skåne. Eager to astonish, hard to please

Mentre la prima parte della bio epica ciò di cui abbiamo parlato fino ad ora, la seconda cambia di settimana in settimana con il cambio della gestione. Come si può leggere su Curators Of Sweden questa iniziativa è iniziata per poter far percepire a chi vive all’estero il cuore del paese scandinavo: i cittadini svedesi.

Obiettivi politici, comincio, investimenti, visitatori, scambio di talenti e creatività dipendono pesantemente dalla percezione di un paese nel mondo che lo circonda. Lo sviluppo svedese e la prosperità futura dipendono dalle forti relazioni con il mondo e dalle maggiori attività con gli altri Paesi. Ciò è possibile solamente se le persone avranno familiarità con la Svezia e saranno interessati a ciò che può loro offrire.

recita il sito per spiegare il perché di Curatos of Sweden. 

Ecco un breve video che racconta di questa bellissima iniziativa

Annunci